30 NOV 2014
intervista

Dal dissesto ideologico al dissesto idrogeologico: la frana di Montescaglioso (MT)

SERVIZIO | di Maurizio Bolognetti - MONTESCAGLIOSO - 00:00 Durata: 15 min 54 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
E' stato stimato che tra il 1944 e il 2012 il costo degli eventi franosi e alluvionali che hanno colpito l'Italia ammonta a 61,5 miliardi di euro.

L'Agenzia europea per l'ambiente ha documentato un progressivo aumento delle catastrofi naturali in Italia.

Oggi il 38% delle vittime di alluvioni in Europa sono italiane.

Un dissesto idrogeologico favorito e innescato da una dissennata gestione del territorio, in un Paese dove l'89% dei comuni è a rischio idrogeologico.

A Montescaglioso, il 3 dicembre 2013, un vasto fronte franoso, lungo 2 km, ha letteralmente inghiottito la strada provinciale "Piani
Brandano", ha provocato il crollo di un supermercato e ingenti danni ad attività artigianali e abitazioni private.

Nell'aprile del 2014, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli ha sottolineato che a Montescaglioso sono state costruite abitazioni private "su una frana preesistente".

Quanto avvenuto a dicembre 2013 in c/da Cinque Bocche di Montescaglioso assurge ad emblema di quanto da tempo va ripetendo Marco Pannella: nel nostro paese il dissesto idrogeologico è figlio del dissesto ideologico.

C'è solo da augurarsi che qualcuno inizi ad ascoltare.

Le 12.600 vittime per eventi franosi che abbiamo registrato in Italia nell'ultimo secolo continuano a parlarci, ma noi continuiamo a non ascoltare.

leggi tutto

riduci