18 DIC 2014
intervista

Caro Papa Francesco: nel libro di Arzuffi le proposte di un divorziato cattolico per la pastorale della famiglia.

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Bergamo - 10:55 Durata: 14 min 20 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Sono ormai miilioni i cattolici diivorziati.

Davvero meritano di essere emarginati utilizzando il dogma dell'infallibilita? Il matrimonio nella chiesa di Matteo e in quella di Paolo.

Nel Concilio di Nicea, nel Lateranense IV e nel Concilio di Trento.

"Caro Papa Francesco: nel libro di Arzuffi le proposte di un divorziato cattolico per la pastorale della famiglia." realizzata da Emiliano Silvestri con Oliviero Arzuffi (scrittore e consulente editoriale).

L'intervista è stata registrata giovedì 18 dicembre 2014 alle ore 10:55.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi:
Cattolicesimo, Chiesa, Cristianesimo, Cultura, Divorzio, Famiglia, Francesco, Libro, Matrimonio, Religione, Sinodo Dei Vescovi, Societa', Volontariato.

La registrazione audio ha una durata di 14 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Oliviero Arzuffi

    scrittore e consulente editoriale

    L'amara esperienza del fallimento del matrimonio, cui si aggiungono l'esclusione che avviene nella Chiesa, e l'esclusione sociale; l'emarginazione dal mondo di riferimento: il laicato cattolico. E' il punto di partenza per un'analisi del matrimonio dalla parte di un divorziato che ha voluto risposarsi ma che intende rimanere nella Chiesa cattolica. Con un approccio nutrito dall'esperienza vissuta e approfondito dallo studio dei testi evangelici. E con alcune proposte: che la Chiesa Cattolica prenda atto della fallibilità del matrimonio; che venga ridimensionato lo spazio, insidiato dall'ipocrisia, delle cause di nullità affidate alla Sacra Rota.
    10:55 Durata: 14 min 20 sec