28 GEN 2015
intervista

Servizio sul dibattito della Cellula Coscioni di Lecco - Cannabis terapeutica: assicurare i diritti costituzionali dei pazienti e rendere finalmente operativa la legge del 2007

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Lecco - 23:33 Durata: 16 min 6 sec
Scheda a cura di Fabio Arena
Organizzatori: 
Player
La necessità di una legge quadro nazionale che vincoli le linee-guida delle Regioni affinchè siano finalmente garantiti i diritti dei pazienti alla cura.

Le possibili iniziative dei pazienti per reclamare in sede Onu il rispetto del diritto garantito loro dalla legge italiana.

L'appello per un'iniziativa popolare che imponga alla Regione Lombardia di coprire le cure con la Cannabis terapeutica con il servizio sanitario.

Registrazione audio di "Servizio sul dibattito della Cellula Coscioni di Lecco - Cannabis terapeutica: assicurare i diritti costituzionali dei pazienti e rendere finalmente
operativa la legge del 2007", registrato a Lecco mercoledì 28 gennaio 2015 alle 23:33.

L'evento è stato organizzato da Cellula Coscioni di Lecco.

Sono intervenuti: Vidmer Scaioli (neurologo dell’Istituto Carlo Besta di Milano), Marco Perduca (vice Presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito), Sergio De Muro (segretario della Cellula Coscioni di Lecco).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Antiproibizionisti, Coscioni, Droga, Partito Radicale Nonviolento, Proibizionismo, Radicali Italiani, Salute, Spesa Pubblica.

La registrazione audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Vidmer Scaioli

    neurologo dell’Istituto Carlo Besta di Milano

    Membro del Consiglio generale dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica I fattori che limitano nel concreto l'utlilizzazione da parte dei pazienti della legge del 2007 sulla Cannabis terapeutica: prezzo, ignoranza dei medici e delle strutture sanitarie, discontinuità nella fornitura di alcuni tipi di cannabinoidi, che vanifica le possibilità di cura. Le terapie pediatriche in epilessie refrattarie farmacoresistenti; la doppia modalità di cura in ambito oncologico. Depenalizzare l'utilizzo di cannabis, rimuovere i valori-soglia e depenalizzare l'autocoltivazione
    23:33 Durata: 9 min 7 sec
  • Marco Perduca

    vice Presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito

    Rappresentante all'Onu del Partito Radicale Transnazionale, membro di giunta dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica Il Parlamento ha già fatto il suo lavoro (2007 - 2013), è ora necessario che Ministero e Regioni rendano effettivamente operante la legge e finanzino l'accesso alle terapie. Dal settembre del 2014 c'è una nuova opportunità: i pazienti vittime della mancata applicazione della legge possono appellarsi alla Comitato delle Nazioni Unite per i diritti economici, sociali e culturali contro lo Stato italiano
    23:42 Durata: 4 min 6 sec
  • Sergio De Muro

    segretario della Cellula Coscioni di Lecco

    Membro del Consiglio generale dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica La Lombardia è il fanalino di coda della lotta contro un farmaco riconosciuto e approvato dall'Aifa. Si prescrivono oppioidi ma non i cannabinoidi, si impediscono notevoli risparmi sulla spesa sanitaria. Sarebbe bene che tutte le associazioni interessate promuovano una raccolta di firme per una legge regionale di iniziativa popolare che permetta anche alle persone senza mezzi di usufruire, attraverso il servizio sanitario, dei benefici delle cure con i cannabinoidi
    23:46 Durata: 2 min 53 sec