14 FEB 2015
intervista

Disastro Ambientale: la vicenda e le peculiarità del processo Tamoil

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Cremona - 19:33 Durata: 21 min 22 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
Un reato creato dalla giurisprudenza in assenza della decisione politica; un risarcimento ottenuto da un cittadino in assenza dell'amministrazione; l'accertamento di un danno ambientale di cui il Ministero non ha ancora reclamato il risarcimento.

Registrazione audio di "Disastro Ambientale: la vicenda e le peculiarità del processo Tamoil", registrato a Cremona sabato 14 febbraio 2015 alle 19:33.

Sono intervenuti: Maurizio Turco (tesoriere del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Alessio Romanelli (avvocato),
Claudio Tampelli (avvocato), Maria Lucia Lanfredi (consigliere del Comune di Cremona, MoVimento 5 Stelle).

Tra gli argomenti discussi: Acqua, Ambiente, Amministrazione, Aria, Avvocatura, Azione Popolare, Carcere, Civile, Comuni, Cremona, Disastri, Enti Locali, Europa, Giustizia, Industria, Informazione, Inquinamento, Istituzioni, Italia, Legge, Libia, Magistratura, Ministeri, Movimento 5 Stelle, Mozioni, Partito Radicale Nonviolento, Penale, Petrolio, Politica, Procedura, Radicali Italiani, Ruggeri, Sindaci, Storia, Tamoil, Territorio, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 21 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Maurizio Turco

    tesoriere del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Siamo soltanto all'inizio di una vicenda inquietante". Affrontato l'inquinamento ambientale, vogliamo arrivare all'inquinamento politico. L'esclusione dei radicali dagli osservatori Tamoil e Arvedi. Continueremo a fare quello che abbiamo senpre fatto: difendere gli interessi dei cittadini cremonesi.
    19:33 Durata: 4 min 10 sec
  • Alessio Romanelli

    avvocato

    Difesa di Parte Civile di Gino Ruggeri (azione popolare) La sentenza di condanna; l'azione popolare di Gino Ruggeri e dei radicali ha ottenuto, per la città, il risarcimento per il danno patrimoniale. Il danno ambientale: il ministero dell'ambiente (che non si è costituito parte civile) può ancora reclamare il risarcimento. I radicali, al fianco del Comune o ancora da soli, continueranno la lotta sul piano civile e penale.
    19:37 Durata: 6 min 38 sec
  • Claudio Tampelli

    avvocato

    Avvocato di Parte Civile per 30 soci dei Canottieri Bissolati "Disastro ambientale": una fattispecie di reato creata dalla giurisprudenza nell'attesa che il Parlamento si adegui alle direttive europee. Il processo ha dimostrato la responsabilità dell'azienda nell'inquinamento esterno; viene meno il presupposto su cui la Tamoil si era assestata in tutti gli accordi con le istituzioni.
    19:44 Durata: 5 min 51 sec
  • Maria Lucia Lanfredi

    consigliere del Comune di Cremona (MoVimento 5 Stelle)

    L'iniziatriva del movimento 5 stelle in consiglio comunale affinchè venga riconosciuto ufficialmente dal Comune di Cremona l'impegno civile di Gino Ruggeri.
    19:49 Durata: 4 min 43 sec