21 FEB 2015
intervista

La costituzione del Congresso Mondiale per la libertà della e nella cultura: intervista ad Valter Vecellio

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - TERAMO - 00:00 Durata: 15 min 39 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
In continuità storica con "l'Associazione per la libertà della cultura", di cui tra gli altri, fecero parte Benedetto Croce, Piero Calamandrei, Nicola Chiaromonte, Ernesto Rossi, Ignazio Silone, Altiero Spinelli, e il meglio della cultura liberale e laica degli anni Cinquanta e Sessanta (filiazione diretta dell’"International Association for Cultural Freedom" che ebbe tra i suoi animatori, tra gli altri, Hannah Arendt, Arthur Koestler, George Orwell, Beltrand Russell), si è formalmente costituito il Congresso Mondiale per la libertà della e nella cultura.

Presidente dell'Associazione è
stato eletto Valter Vecellio, affiancato da due co-presidenti (Guido Biancardi e Aldo Loris Rossi), e da un tesoriere (Antonio Cerrone).

leggi tutto

riduci