26 FEB 2015
intervista

Lo scontro tra Matteo Salvini e Flavio Tosi in vista delle regionali in Veneto. Intervista a Filippo Busin (Lega Nord)

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - Roma - 07:18 Durata: 6 min 42 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
L'avvicinarsi della grande manifestazione "Renzi a casa" in programma sabato a Roma sembra riuscire a portare, almeno per il momento, ad una "pax armata" all'interno della Lega Nord, dilaniata in questi giorni dalle lotte intestine per la scelta del candidato da presentare alle elezioni regionali in Veneto.

Matteo Salvini smorza i toni dello scontro con Flavio Tosi, il sindaco "ribelle" di Verona che ha contestato la candidatura del governatore uscente Luca Zaia.

E lo fa, forse, proprio per evitare polemiche che possono rovinare la sua "marcia su Roma", il grande evento nazionale che - nelle
intenzioni dei leghisti - potrebbe proiettare Salvini alla conquista della leadership del centrodestra in Italia.

"Flavio, dai, non e' il momento di litigare.

Con tutti i casini che ci sono in Italia sostieni Zaia e pensiamo ad altro", afferma il segretario federale che, per il momento, esclude l'espulsione di Tosi dal partito.

Radio Radicale ha ascoltato il deputato veneto della Lega Fabio Busin che auspica una ricomposizione della polemica.

leggi tutto

riduci