27 FEB 2015
dibattiti

I beni confiscati alle mafie: quali opportunità per lo sviluppo della Sicilia

CONVEGNO | - Palermo - 10:30 Durata: 2 ore 59 min
Scheda a cura di Fabio Arena
Player
Forum tematico promosso da Libera in collaborazione con l'incubatore Arca e l'Università di Palermo, Consorzio Sviluppo e Legalità, Unione europea - Fondo sociale europeo, Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Governo italiano, Programma Operativo Occupazione FSE, nell'ambito del progetto "Azione di supporto ai Comuni impegnati nella gestione dei beni confiscati" del dipartimento della Funzione Pubblica - Ufficio per la formazione del personale delle pubbliche amministrazioni.

Convegno "I beni confiscati alle mafie: quali opportunità per lo sviluppo della Sicilia", registrato a
Palermo venerdì 27 febbraio 2015 alle 10:30.

L'evento è stato organizzato da Libera - Associazioni nomi e numeri contro le mafie e Università degli Studi di Palermo.

Sono intervenuti: Umberto Di Maggio (coordinatore dell'Associazione "Libera" della Sicilia), Umberto La Commare (presidente del Consorzio Arca dell'Universita' di Palermo), Mirella Agliastro (sostituto procuratore generale presso la Corte d'Appello di Palermo), Davide Licari (sindaco di San Giuseppe Jato).

Tra gli argomenti discussi: Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Amministrazione, Appalti, Associazioni, Avvocatura, Brics, Brusca, Burocrazia, Carcere, Comuni, Consorzi, Cooperative, Corruzione, Criminalita', Cultura, Curdi, Diritto, Economia, Edilizia, Enti Locali, Esteri, Evasione Fiscale, Finanza, Funzione Pubblica, Giovani, Giustizia, Impastato, Imprenditori, Impresa, Integrazione, Investimenti, Isis, Istituzioni, Lavoro, Lega Delle Cooperative, Libera, Libia, Mafia, Magistratura, Mercato, Ministeri, Occupazione, Politica, Rifiuti, San Giuseppe Jato, Sequestro, Sicilia, Sicurezza, Siria, Societa', Stato, Sviluppo, Territorio, Terrorismo Internazionale, Turchia.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 59 minuti.

leggi tutto

riduci