15 LUG 1997

Intervento di Gianfranco Dell'Alba sul potenziamento della Direzione generale XXIV della Commissione europea

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 1 sec
Scheda a cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Intervento di Gianfranco Dell'Alba sul potenziamento della Direzione generale XXIV della Commissione europea", registrato a Parlamento Europeo martedì 15 luglio 1997 alle 00:00.

Sono intervenuti: Gianfranco Dell'Alba (parlamentare europeo, Lp).

Tra gli argomenti discussi: Bilancio, Commissione Ue, Parlamento Europeo.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Gianfranco Dell'Alba

    parlamentare europeo (LP)

    Signor Presidente, ringrazio innanzitutto il Commissario Liikanen che ha voluto associare a questa sua presenza in Aula di così alto livello anche la Direzione generale della quale è responsabile. Questa sua presenza qui è, secondo noi, importante perché possa passare il messaggio che oggi vogliamo lanciare, in particolare con questo bilancio suppletivo e rettificativo, messaggio che in ogni caso io così interprete e che riguarda la nota questione dei posti aggiuntivi per la Direzione generale XXIV. Mi pare evidente che gli avvenimenti delle ultime settimane dimostrino in modo lampante quanto noi siamo in ritardo; senza attribuire a nessuno la colpa di questo nostro ritardo, che è dipeso invece dalle circostanze, occorre però sottolineare l'urgentissima necessità di rafforzare la suddetta direzione e di dotarla degli strumenti che consentano, per quanto sia possibile, di migliorare i controlli, onde evitare nuove drammatiche situazioni come quella della mucca pazza. Con la votazione che avremo giovedì intendiamo si sbloccare 35 posti, ma soprattutto chiedere, con obbligo di risultato, che la Commissione faccia tutto ciò che è in suo potere - mi pare che essa disponga ampiamente di questo margine - per poter dotare effettivamente dei posti richiesti la DG XXIV, attraverso un dispiegamento interno delle altre risorse umane necessarie, a partire dal 1° gennaio 1998. Questo è l'intento del Parlamento ed e con questo spirito che il mio gruppo, inizialmente reticente sulla procedura seguita, reputa ora giusta proprio la procedura che il relatore Brinkhorst ha imposto, secondo me. con grande saggezza anche per assicurare un corretto dialogo interistituzionale, procedura che consiste nell'assegnare subito questi posti e nel richiedere però che nel 1998 questo dispiegamento interno riguardi essenzialmente le richieste della DG XXIV.