14 GEN 1998

Intervento di Gianfranco Dell'Alba sulla presidenza del Regno Unito dell'Unione europea

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 3 min 23 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Gianfranco Dell'Alba sulla presidenza del Regno Unito dell'Unione europea", registrato a Parlamento Europeo mercoledì 14 gennaio 1998 alle 00:00.

Sono intervenuti: Gianfranco Dell'Alba (parlamentare europeo, Lp).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Consiglio Europeo, Corte Penale Internazionale, Droga, Europa, Gran Bretagna, Onu, Parlamento Europeo, Unione Europea.

La registrazione video ha una durata di 3 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Gianfranco Dell'Alba

    parlamentare europeo (LP)

    Signor Presidente, signor Presidente del Consiglio, onorevoli colleghi, il mio gruppo, come altri gruppi, si è già espresso sul contenuto del programma della Presidenza britannica ma vorrei anch'io passare in rassegna alcuni dei punti che mi paiono più significativi. In particolare avrei voluto, signor Presidente del Consiglio, che lei avesse sviluppato e approfondito, tra gli altri temi che ha, a dir la verità, spesso solo evocato, il tema della lotta alla droga, tema che peraltro è in discussione in questi giorni proprio qui al Parlamento europeo. Credo che durante il semestre avremo senz'altro occasione di confrontare le nostre posizioni e dialogare su un tema, mi creda, molto importante, che non può essere affrontato alla leggera e che anzi necessita sempre di più, in un'Europa sempre più integrata, sempre più mercato unico, un approccio coordinato a livello europeo. Nel mio intervento, tuttavia, signor Presidente, vorrei toc- care un solo punto, sperando che possa essere da lei recepito e possa quindi costituire un altro fronte sul quale misurare, in un certo senso, la Presidenza britannica, anche perché è un tema che non solo sta molto a cuore al Parla-mento europeo ma sul quale vorrei complimentare la Pre- sidenza britannica, in particolare il suo govemo, per la po- sizione che ha già assunto in quanto Presidenza. Mi rife-risco al tema della Corte penale pemianente, signor Presidente, tema che, come si sa, è in fase di negoziato alle Nazioni Unite e che proprio quest'anno, alla fine della Presidenza britannica, dal 15 giugno al l7 luglio, farà oggetto di una conferenza diplomatica intemazionale che sarà convocata a Roma e che dovrebbe dare vita alla Corte penale pennanente. Il suo govemo, nell'ultimo comitato preparatorio dell`ONU. ha preso una posizione coraggiosa e impor- tante, scegliendo di sostenere con forza non solo la crea- zione del tribunale ma anche di un tribunale giusto, im- parziale, non soggetto al veto del Consiglio di sicurezza. Siete il primo paese permanente del Consiglio di sicu- rezza ad aver assunto una posizione più avanzata; quella che viene chiamata la posizione dei like-minded countries ; sappiamo quante reticenze ci sono invece da parte di un altro Stato membro del Consiglio di sicurezza, membro permanente nonché membro dell'Unione europea, e sap- piamo anche quanto è forte la determinazione di altri pa- esi come la Germania, l`Italia. eccetera. La Presidenza britannica cercherà di coordinare l'Unione europea per far sì che la voce dell'Unione sia una e una sola, in favore di una Corte imparziale ed effettiva nel giugno 1998?
    0:00 Durata: 3 min 23 sec