12 GIU 1997

Intevento di Olivier Dupuis sulla moratoria universale della pena di morte

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 25 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intevento di Olivier Dupuis sulla moratoria universale della pena di morte", registrato a Parlamento Europeo giovedì 12 giugno 1997 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lp).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Abolizionismo, Accordi Internazionali, Acp, Cina, Commissione Ue, Diritti Umani, Italia, Onu, Parlamento Europeo, Pena Di Morte, Ue.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (LP)

    (FR) Signora Presidente, innanzi tutto vorrei ringraziare la presidente della sottocommissione per i diritti dell'uomo per il sostegno decisivo da essa apportato a questa proposta di risoluzione, e vorrei con lei sottolineare l'importanza che essa potrebbe avere per lo sviluppo della nostra Unione. Se l'Unione. contrariamente a quanto ha fatto a Ginevra - in questo caso non parlo della pena di morte per la quale, come ha ricordato l'on. Soulier, ha avuto una posizione estremamente decisa e importante per il conseguimento del successo riportato, ma, lo ricordo, sulla questione dei diritti dell'uomo in Cina, su cui ha preso una posizione molto più infelice - si facesse promotrice di questa proposta di moratoria sulle esecuzioni capitali presso l'Assemblea generale delle Nazioni unite, sono certo che si potrebbe trovare una maggioranza di Stati membri così da giungere, alfine, a cento anni dal1'abolin'one mondiale della schiavitù, ad una abolizione della pena di morte. o, ad ogni modo, compiere un passo decisivo in questa direzione. Vorrei approfittare della presenza del commissario Pinheiro per ricordargli che le ultime due assemblee paritarie ACP-UE hanno approvato delle risoluzioni in favore dell'abolizione della pena di morte, e che quindi è molto importante ricordare, ad ogni occasione di incontro e di contratto o di discussione con i paesi ACP - e so che sono numerosi - l'importanza che l'Unione europea attribuisce all'abolizione della pena di morte. Vi sarebbero altre occasioni, e in particolare Amsterdam, per alìrontare anche la questione della pena di morte. L'Italia ha chiesto l'introduzione nel trattato di un articolo che preveda la scomparsa della pena di morte. Questo punto a molti può apparire marginale, e invece è importante, perché ci permetterebbe di iniziare ad introdurre il capitolo dei diritti fondamentali. Credo che questo sia un terzo elemento su cui potrebbe incentrarsi l'azione dell'Unione europea. Vi sono molte cose da fare ma, in primo luogo, chiedo al commissario Pinheiro di intervenire presso i propri colleghi della Commissione affinchè la Commissione, presente anche a New York, faccia in modo che questo problema, sin dalla prossima Assemblea generale delle Nazioni unite, sia messo all'ordine del giomo.
    0:00 Durata: 2 min 25 sec