14 APR 2015
intervista

Intervista ad Enrico Tagle sul pronunciamento della Corte europea dei diritti dell'uomo sul caso Contrada

INTERVISTA | di Sergio Scandura - RADIO - 19:38 Durata: 11 min 41 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
La sentenza ha stabilito che Bruno Contrada non doveva essere condannato per concorso esterno in associazione mafiosa perché, all’epoca dei fatti (1979-1988), il reato non "era sufficientemente chiaro".

"Intervista ad Enrico Tagle sul pronunciamento della Corte europea dei diritti dell'uomo sul caso Contrada" realizzata da Sergio Scandura con Enrico Tagle (avvocato).

L'intervista è stata registrata martedì 14 aprile 2015 alle 19:38.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Cassazione, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Cosa Nostra, Diritti Umani, Giustizia, Mafia,
Magistratura, Penale, Procedura, Sicilia.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci