29 MAR 2004

Intervento di Benedetto Della Vedova sulla situazione dei mercati finanziari in Europa

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 26 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Benedetto Della Vedova sulla situazione dei mercati finanziari in Europa", registrato a Parlamento Europeo lunedì 29 marzo 2004 alle 00:00.

Sono intervenuti: Benedetto Della Vedova (parlamentare europeo, Lista Bonino).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Concorrenza, Consiglio Europeo, Finanza, Liberalizzazione, Lista Bonino, Parlamento Europeo, Protezionismo, Radicali Italiani, Unione Europea.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Benedetto Della Vedova

    parlamentare europeo (Lista Bonino)

    Signora Presidente, signor Commissario, signori relatori, credo che questo Parlamento possa essere soddisfatto del lavoro fatto su dossier di così grande importanza e in particolare sulla direttiva sui mercati degli strumenti finanziari: risultato, questo, ottenuto anche grazie alla preziosa opera svolta dalla relatrice Theresa Villiers, già lodata in precedenza dai colleghi, che ha saputo ascoltare diversi punti di vista ed elaborare una soluzione che fosse solida e condivisa. Come sappiamo, i negoziati con il Consiglio sono stati a tratti difficili, ma credo che il compromesso che saremo chiamati a votare domani faccia proprie le istanze importanti - o almeno alcune di esse - avanzate dal Parlamento. Il compromesso è riuscito a tener conto delle prassi, delle caratteristiche e delle tradizioni tipiche dei sistemi economico-finanziari dei diversi paesi membri - penso, ad esempio, al caso dell'Italia - senza tuttavia eccessive concessioni alle tentazioni di tipo protezionistico di alcuni di essi o a quelle che avrebbero voluto vedere l'imposizione di un modello unico. La soluzione che voteremo domani offrirà, inoltre, nuove opportunità per gli investitori di quei paesi che avevano invece optato per la regola della concentrazione dei mercati. Si afferma senza esitazione il principio di concorrenza tra sistemi di negoziazione, che dovrà offrire alternative ai mercati regolamentati. La liberalizzazione delle attività di negoziazione su strumenti finanziari quotati e la promozione di un maggiore decentramento operativo ridurrà le barriere all'entrata per i fornitori di servizi e di negoziazione, determinando una riduzione dei costi operativi e un miglioramento della qualità dei servizi. La concorrenza, dunque, incoraggerà l'innovazione e l'efficienza. In conclusione, signora Presidente, annuncio il voto favorevole dei deputati radicali della Lista Bonino a questo compromesso.
    0:00 Durata: 2 min 26 sec