23 OTT 1997

Intervento di Olivier Dupuis sulla situazione in Corea del Nord

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 1 min 47 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sulla situazione in Corea del Nord", registrato a Parlamento Europeo giovedì 23 ottobre 1997 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lp).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aiuti Umanitari, Are, Corea Del Nord, Kim Il Sung, Parlamento Europeo, Polemiche, Poverta', Privatizzazioni, Pse, Riforme, Totalitarismo.

La registrazione video ha una durata di 1 minuto.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (LP)

    (FR) Signora Presidente, signor Commissario, onorevoli colleghi, vorrei contestare il quadretto idilliaco con cui il collega che mi ha preceduto ha descritto la situazione nella Corea del Nord. Mancavano solo gli angioletti che volavano e facevano cip. cip e poi sarebbe stato perfetto. Ciò che avviene oggi in Corea è il risultato di quaranta anni di un regime tra i più folli. Ceaucescu sembrerebbe quasi un chierichetto rispetto agli attuali govemanti della Corea del Nord e che oggi vorrebbero farci credere che il problema e legato solo alla siccità, alla carestia, mentre invece ci troviamo di fronte ad un regime demente, che si lancia in imprese faraoniche in onore di Kim Il Sung I, Il e presto III. Abbiamo a che fare con un regime assurdo e gli amici socialisti sostengono che la nostra risoluzione deve assumere toni più moderati, che non deve condannare apertamente il governo. È ammissibile qualche critica alle autorità nordcoreane, ma di modesta entità. È veramente una follia. Ci viene richiesto di votare per parti separate sul punto 2 che mira soltanto a far sì che i giornalisti occidentali possano entrare e circolare nella Corea del Nord per verificare che almeno gli aiuti alimentari non finiscano nelle tasche di chi detiene il potere, ma chi ne ha veramente bisogno. Noi radicali abbiamo presentato un piccolo emendamento affinché, se la situazione nel paese non subisce un drastico mutamento, se non si procede alle privatizzazioni, alle riforme politiche, il paese sia posto sotto tutela intemazionale entro sei mesi perché non solo non garantisce la libertà, ma non garantisce neppure il pane ai suoi abitanti.
    0:00 Durata: 1 min 47 sec