17 DIC 1998

Intervento di Olivier Dupuis sulla situazione in Macedonia dove si è insediato da poco un nuovo Governo

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 10 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sulla situazione in Macedonia dove si è insediato da poco un nuovo Governo", registrato a Parlamento Europeo giovedì 17 dicembre 1998 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lp).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Albania, Balcani, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Diritti Umani, Governo, Macedonia, Parlamento Europeo.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (LP)

    (FR) Signor Presidente, se non le spiace parliamo della Macedonia. Come lei sa, e ritengo che lo si debba ribadire con forza, ci troviamo dinanzi ad una situazione nuova in Macedonia. Si è insediato un nuovo governo. Vi è, finalmente, una situazione di alternanza in questo paese, e colgo l'occasione per ringraziare uno dei primi ad averlo capito, l'onorevole von Habsburg, che fra l`altro si è molto adoperato in tal senso. La nuova maggioranza non è moderata, ma sappiamo bene cosa hanno fatto i moderati in Macedonia: negli ultimi cinque o sei anni non hanno fatto proprio nulla per risolvere i problemi del paese. Oggi vi è una maggioranza per così dire estremista, ma comunque una maggioranza che si accinge ad affrontare, finalmente, gli acuti problemi nei quali si dibatte la Macedonia, fra gli altri quelli relativi alla convivenza della maggioranza macedone e della minoranza albanese. Il govemo recentemente istituito è una coalizione di tre partiti, fra i quali quello della minoranza albanese. Quattro persone sono state condannate in circostanze un pò dubbie, almeno dal punto di vista giuridico, visto che il caso è all'ordine del giorno della Corte europea dei diritti dell'uomo. Sappiamo che la nuova maggioranza desidera risolvere tale questione ereditata dal precedente govemo e credo che il Parlamento possa, tramite la presente risoluzione, fornire un pretesto, nel miglior senso del ter- mine, alle autorità macedoni affinché la vicenda sia avviata a soluzione e siano liberati i quattro dirigenti albanesi, tuttora in carcere, condannati a due o a sette anni di detenzione. ` Invito pertanto tutti gli onorevoli colleghi a votare a favore della risoluzione in oggetto. Nel gennaio prossimo, la commissione per gli affari esteri riceverà il nuovo Presidente del consiglio Georgievski e vi invito a partecipare alla riunione. Ritengo che sia una persona che vale la pena ascoltare. Penso che grazie a lui, grazie a questa nuova maggioranza, l'Europa, l'Unione europea, possa intraprendere nuove iniziative con la Macedonia.
    0:00 Durata: 2 min 10 sec