20 MAG 2015
intervista

Intervista ad Ezio Amato sul recupero dei cadaveri degli 800 migranti annegati il 18 aprile

INTERVISTA | di Sergio Scandura - RADIO - 19:09 Durata: 10 min 59 sec
A cura di Fabio Arena
Player
Il professor Ezio Amato è capo del Centro emergenze in mare dell'Ispra (Ministero dell'Ambiente) e ha partecipato a numerose operazioni di recupero di navi e pretroliere.

Partecipò anche al recupero dell'imbarcazione albanese affondata al largo di Otranto.

"Intervista ad Ezio Amato sul recupero dei cadaveri degli 800 migranti annegati il 18 aprile" realizzata da Sergio Scandura con Ezio Amato (capo del Centro emergenze in mare dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale).

L'intervista è stata registrata mercoledì 20 maggio 2015 alle 19:09.

Nel corso dell'intervista sono
stati discussi i seguenti temi: Clandestinita', Costi, Decessi, Economia, Europa, Finanziamenti, Governo, Immigrazione, Italia, Libia, Mare, Navi, Renzi, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci