22 MAG 2015
intervista

Intervista a Remigio Benni sull'Egitto di Al Sisi

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:07 Durata: 14 min 37 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
La condanna a morte decretata dalla giustizia egiziana per l'ex presidente Mohamed Morsi, esponente della Fratellanza musulmana deposto nel luglio del 2013.

La nomina del nuovo ministro della Giustizia, Ahmed El-Zend, di cui è nota l'opposizione alla Fratellanza musulmana: fu lui a guidare lo sciopero di 8mila giudici che rifiutarono la supervisione della consultazione referendaria indetta sul testo costituzionale approvato negli anni di governo dei Fratelli musulmani.

L'incitazione a colpire i giudici arrivata dal movimento jihadista Ansar Bayt Al-Madis, ora affiliato all'Isis e che ha una
delle roccaforti nel Nord del Sinai .

La situazione economica egiziana: migliora e arrivano investimenti, ma è molto in basso nella graduatoria dei Paesi in cui è facile investire.

leggi tutto

riduci