10 GIU 2015
intervista

Putin a Milano: Annaviva ricorda i giornalisti uccisi. Una manifestante ucraina: difendeteci da lui!

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Milano - 20:34 Durata: 15 min 35 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Registrazione audio di "Putin a Milano: Annaviva ricorda i giornalisti uccisi. Una manifestante ucraina: difendeteci da lui!", registrato a Milano mercoledì 10 giugno 2015 alle 20:34.

Sono intervenuti: Luca Bertoni (presidente dell'Associazione "Annaviva"), Claudio Barazzetta (segretario dell'Associazione "Enzo Tortora" - Radicali Milano, Radicali Italiani), Marco Del Ciello (coordinatore dell'Associazione Radicale "Adelaide Aglietta" di Torino, Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Associazioni, Berlusconi, Comunicazione, Corriere Della Sera, Corruzione, Crimea, Democrazia, Diritti
Civili, Diritti Umani, Diritto, Economia, Elezioni, Eltsin, Esposizione Universale, Europa, Francia, G7, Gentiloni, Giornalismo, Giornalisti, Guerra, Informazione, Istituzioni, Manifestazioni, Mass Media, Milano, Mosca, Partitocrazia, Politica, Politkovskaja, Putin, Radicali Italiani, Russia, Sanzioni, Storia, Televisione, Totalitarismo, Tymoshenko, Unione Europea, Urss, Usa, Violenza, Yanukovic.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Luca Bertoni

    presidente dell'Associazione "Annaviva"

    La manifestazione è un modo per dare il benvenuto a Vladimir Putin; non tutti in Italia la pensano come il ministro Gentiloni. Ricordiamo coloro che hanno perso la vita e quanti non risecono ad esprimere il loro punto di vista; chi ha pagato con la vita la determinazione a "non vivere come funghi". Bene l'esclusione della Russia dal G7. Ricordare e testimoniare, scendere in piazza ed esserci; questo il messaggio di Annaviva.
    20:34 Durata: 3 min 37 sec
  • Intervento di Juliana, manifestante ucraina

    La Russia è forte; è un distributore di benzina e gas ma non corteggiatela più. E' un Paese imperialista che vuole tornare ad un impero come quello sovietico. In Ucraina non c'è stato un colpo di stato ma la rivoluzione della dignità. I russofoni in Ucraina non hanno bisogno della protezione di Putin, abbiamo bisogno di protezione da Putin.
    20:38 Durata: 4 min 42 sec
  • Claudio Barazzetta

    segretario dell'Associazione "Enzo Tortora" - Radicali Milano (Radicali Italiani)

    Continuiamo a partecipare a tutte le manifestazioni in ricordo degli uccisi dal regime di Putin, un governo che utilizza il crimine come crimine di stato, per riaffermare il diritto e la libertà di espressione di tutti. Incredibile il caloroso saluto del governo italiano.
    20:42 Durata: 2 min 39 sec
  • Marco Del Ciello

    coordinatore dell'Associazione Radicale "Adelaide Aglietta" di Torino (Radicali Italiani)

    La vicenda dell'Ucraina e la rivolta contro la corruzione di Janukovic; le inadempienze della Federazione russa, membro dell'Onu e del Consiglio d'Europa. L'intervista al Corriere della sera del presidente Putin: inquietanti le analogie con la vicenda italiana rispetto al ruolo dell'informazione.
    20:45 Durata: 4 min 37 sec