01 LUG 2015
intervista

Le criticità ambientali di Barletta. Intervista a Francesco Ricco, attivista del Comitato "Respiriamo Barletta"

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti - Barletta - 00:00 Durata: 8 min 14 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
La cementeria del gruppo Buzzi, ubicata a pochi metri dal centro storico di Barletta, brucia circa 178 tonnellate di RSU al giorno (Rifiuti Solidi Urbani); di fatto un inceneritore le cui emissioni inquinanti impattano sulla qualità dell’aria.

Ma per il Comitato "Respiriamo Barletta", la cementeria non è l’unica realtà industriale che meriterebbe di essere attentamente monitorata.

Gli attivisti del Comitato chiedono monitoraggi adeguati delle matrici ambientali e indagine epidemiologiche e chimiche per fare chiarezza sulla situazione ambientale e sanitaria della città.