10 DIC 1996

Intervento di Gianfranco Dell'Alba sul bilancio generale dell'Unione Europea

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 19 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Gianfranco Dell'Alba sul bilancio generale dell'Unione Europea", registrato a Parlamento Europeo martedì 10 dicembre 1996 alle 00:00.

Sono intervenuti: Gianfranco Dell'Alba (parlamentare europeo, Lp).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Bilancio, Commissione Ue, Consiglio Europeo, Istituzioni, Parlamento Europeo, Pesca.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Gianfranco Dell'Alba

    parlamentare europeo (LP)

    Signor Presidente, signor Commissario, onorevoli colleghi, a nome del mio gruppo desidero innanzitutto felicitare i due relatori per aver portato a termine questa difficilissima opera, cioè il bilancio gene- rale per il 1997. Mai come quest'anno ci siamo trovati di fronte a un bilancio tanto difficile, anche nel contesto delle restrizioni, talvolta un pò meschine, in vista del 1999; mai come quest'anno abbiamo trovato un interlocutore tanto sordo - il Consiglio - rispetto alle giuste, necessarie, doverose rivendicazioni del Parlamento; mai come quest'anno, quin- di, ci troviamo ad iniziare una navigazione che non sappiamo bene dove ci porterà ad approdare. Il Consiglio è incapace di definire una sua politica anche in materia di bilancio; e incapace di dare sostanza alle sue stesse dichiarazioni, quando assume a Firenze precisi impegni che poi deliberatamente non mantiene, sia in merito al Patto di fiducia sia sul rifinanziamento almeno delle priorità che egli stesso ha definito; è incapace di convenire con noi sulla questione delle basi giuridiche, e quindi di conferirvi forza e di dare anche alla Commissione la possibilità di eseguire il bilancio con cognizione di causa. Di fatto, invece, il Consiglio si piega al capriccio di uno Stato membro, il quale proprio sulle basi giuridiche sta cercando, in realta, di impedire il corretto funzionamento delle Istituzioni; in materia di pesca, poi, trascina per le lunghe un compromesso da lungo tempo accettato; fa di tutto, insomma, per mettere in dubbio l'esistenza stessa delle Istituzioni e la loro capacità di lavorare. Bene quindi fa il Parlamento a rispondere fermamente a tutto ciò con il bilancio che sarà posto in votazione giovedì.
    0:00 Durata: 2 min 19 sec