16 LUG 1998

Intervento di Olivier Dupuis sulla proposta di adesione della Georgia all'Unione europea

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 54 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sulla proposta di adesione della Georgia all'Unione europea", registrato a Parlamento Europeo giovedì 16 luglio 1998 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo).

Tra gli argomenti discussi: Abkhazia, Asia, Azerbaigian, Commercio, Diritti Umani, Europa, Georgia, Jugoslavia, Parlamento Europeo, Russia, Unione Europea.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo

    (FR) Signora Presidente, continuiamo ad assistere ad un raggiro. Iscriviamo al titolo dei diritti dell'uomo una questione squisitamente politica perché le catastrofi naturali si sono abbattute sulla Georgia, mentre non fanno più parte delle priorità del nostro Parlamento. Ma insomma! La questione della Georgia è politica - e anche in questo caso ci copriamo un po` la faccia visto che ci apprestiamo a votare una risoluzione molto ragionevole che non ag- giunge nulla al problema. Quello che serve è consentire alla Georgia di aderire con rapidità all'Unione europea, evitare quello che si è fatto con la Jugoslavia, dove la Commissione e il Consiglio sono rimasti per anni a guardare mentre le cose peggioravano. Bisogna immediatamente proporre alle autorità georgiane, che non aspettano altro, di aderire in tempi rapidi all'Unione europea. La Georgia è una regione strategica per l'Unione europea. Essa costituisce l'accesso all'Asia centrale, alla famosa via della seta di Marco Polo, alle riserve di petrolio dell'Azerbaigian dove gli inglesi, i francesi, gli italiani ed altri popoli dell'Unione contano già una forte presenza. L`unico modo per garantire la stabilità nella regione consiste nel permettere in breve alla Georgia di entrare nell'Unione europea. Come ha detto ieri il professor Gerenek, non si nasce europei, europei si diventa. I georgiani lo hanno dimostrato. Hanno avviato, unilateralmente, L'armonizzazione della loro legislazione con quella dell'Unione. Bisogna dunque incoraggiarli, visto che non aspettano altro. L`ingresso della Georgia nell'Unione permetterebbe inoltre di affrontare in modo costruttivo il problema dell'Abkazia che, notoriamente, intanto che non ci saranno prospettive chiare di adesione, sarà sempre sottomessa al buon volere dei russi, i quali hanno ogni interesse a man- tenere un certo tipo di infuenza in quella regione.
    0:00 Durata: 54 sec