05 OTT 2000

Intervento di Olivier Dupuis sulla ex Repubblica jugoslava di Macedonia

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 32 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sulla ex Repubblica jugoslava di Macedonia", registrato a Parlamento Europeo giovedì 5 ottobre 2000 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lista Bonino).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Albania, Balcani, Commissione Ue, Esteri, Europa, Giovani, Grecia, Istruzione, Jugoslavia, Macedonia, Minoranze, Parlamento Europeo, Unione Europea, Xhaferi.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (Lista Bonino)

    (FR) Signor Presidente, una semplice osservazione per dire che l'espressione "ex Repubblica jugoslava di Macedonia" è un po' anacronistica e invito i colleghi greci, sempre attenti quando si parla della Macedonia, a intervenire in modo più fermo presso il loro governo al fine di superare questa situazione che rasenta il ridicolo. Signor Commissario, onorevoli colleghi, ritengo che questa risoluzione sia importante perché si riferisce ad una decisione positiva del governo macedone (purtroppo non dell'insieme delle forze politiche della Macedonia) relativa alla legge sull'istruzione superiore che consentirà, finalmente, ai giovani delle minoranze, e in particolare della minoranza albanese, di studiare nella propria lingua. Ritengo che si debba plaudire al Primo ministro Georgievsky, e al capo del partito albanese nella maggioranza di governo, Xhaferi, promotori di questa legge sull'istruzione superiore, la quale, purtroppo, non è stata sostenuta dall'opposizione parlamentare. Deploro che il testo della risoluzione, soprattutto su richiesta del gruppo socialista, non citi i loro nomi e vorrei dire agli amici socialisti che tale richiesta, presentata in nome del principio più generale secondo il quale le forze politiche non vengono citate, mi sembra azzardata; infatti, nella proposta di risoluzione sul Medio Oriente che voteremo oggi, si fanno chiari riferimenti a situazioni molto precise con protagonisti ben precisi. Ancora una volta vengono adottati due pesi e due misure e credo che ciò vada deplorato. Mi permetto di invitare la Commissione a seguire con grande attenzione questo dossier . L'istituzione di questa università richiederà grandi investimenti. Si tratta di un modo concreto di sostenere un progetto che può permettere di superare i problemi di convivenza tra due importanti gruppi etnici contrapposti e il seguito dato dalla Commissione in questo ambito è fondamentale.
    0:00 Durata: 2 min 32 sec