06 FEB 2016
rubriche

Il Maratoneta - Nel Regno Unito via libera alla ricerca su cellule staminali embrionali

RUBRICA | di Cristiana Pugliese - RADIO - 14:33 Durata: 39 min 43 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
"Nell'immaginario collettivo, quando diciamo la parola embrione pensiamo a un piccolo uomo con la testa, gli occhi e le gambe.

In realtà è sbagliato perché stiamo parlando di blastocisti, un agglomerato di cellule tutte uguali fra di loro, che diventerà embrione solo dopo l'impianto nell'utero".

Interviene così Michele De Luca, direttore del Centro di Medicina Rigenerativa "Stefano Ferrari" e co-presidente dell' Associazione Luca Coscione, nella puntata de Il Maratoneta, dedicata alla notizia del via libera nel Regno Unito alla modificazione genetica su cellule staminali embrionali.

"La
ricerca approvata in Inghilterra nasce per capire la frequenza con cui avvengono gli aborti spontanei e quali sono i geni chiave coinvolti in tali processi.

La ricerca sulle cellule staminali embrionali - continua De Luca - è un inno alla vita e dovremmo eliminare anche in Italia questo divieto".

Nella seconda parte Marco Cappato in studio per il filo diretto con gli ascoltatori.

Conduce Cristiana Pugliese.

leggi tutto

riduci

  • Marco Cappato

    Tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica (Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica)

    Michele De Luca

    direttore del Centro di Medicina Rigenerativa e coordinatore della terapia genetica (Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica)

    14:33 Durata: 39 min 43 sec