19 FEB 2016

I don't Spix, ovvero il gioco delle tre carte del Comune di Viggiano. Redazionale di Maurizio Bolognetti

EDITORIALE | di Maurizio Bolognetti - VIGGIANO - 10:53 Durata: 4 min 46 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Il 18 gennaio 2016, il Comune di Viggiano (PZ), nell'indicare i tempi utili ad evadere una richiesta di accesso agli atti, parla di "tempi necessari".

Un'indicazione che con un eufemismo potremmo definire alquanto vaga.

Come se non bastasse, lo stesso comune afferma che parte della documentazione richiesta, la più datata, è gestita da una società di Sant'Angelo le Fratte (PZ), la Spix Italia Srl.

Peccato che i funzionari della Spix, interrogati sul punto, abbiano risposto di non avere i documenti in oggetto, e peccato anche che ad oltre 30 giorni dall'accesso agli atti, il Comune di Viggiano
non abbia inoltrato alcuna richiesta alla Spix volta ad acquisire documenti che la Spix sostiene di non detenere.

leggi tutto

riduci