18 DIC 2002

Intervento di Olivier Dupuis sul semestre di attività della Presidenza danese

STRALCIO | - Parlamento Europeo - 00:00 Durata: 2 min 37 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sul semestre di attività della Presidenza danese", registrato a Parlamento Europeo mercoledì 18 dicembre 2002 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lista Bonino).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Accordi Internazionali, Balcani, Bielorussia, Caucaso, Cecenia, Cohn Bendit, Commissione Ue, Consiglio Europeo, Danimarca, Europa, Jugoslavia, Parlamento Europeo, Pasqua, Prodi, Rasmussen, Russia, Unione Europea, Zakayev.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella
sola versione audio.

leggi tutto

riduci

  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (Lista Bonino)

    (FR) Signora Presidente, signor Presidente in carica del Consiglio, signor Presidente della Commissione, onorevoli colleghi, penso che il successo della Presidenza danese sia innegabile. Detto questo, spero che la Presidenza danese e i ministri Rasmussen e Haarder mi perdoneranno se mi soffermerò a parlare di due zone d'ombra. La prima riguarda, come ha detto l'onorevole Pasqua, "la riunificazione". Purtroppo tale processo non è completo e ringrazio il Presidente Prodi per aver annunciato, per il Vertice di Salonicco, un'iniziativa rivolta ai cinque paesi balcanici. Ci sono anche i tre paesi del Caucaso: la Georgia, l'Armenia e l'Azerbaigian. C'è anche la Moldavia e Israele. Auspico che l'Unione europea adotterà un'iniziativa risoluta in tal senso. Seconda zona d'ombra di cui hanno parlato gli onorevoli Poettering e Cohn-Bendit: la Cecenia. Vorrei ringraziare la Presidenza danese e, per suo tramite, le autorità danesi competenti, per la posizione adottata nel caso Zakayev. Tuttavia, tale questione non è conclusa. Esistono per i rappresentanti dei ceceni e di altri popoli oppressi nel mondo difficoltà per quanto riguarda la residenza e la libera circolazione all'interno dell'Unione europea. Vorrei invitare la Presidenza danese ad adottare un'iniziativa in proposito. Il Commissario Vitorino ha sottolineato che l'articolo 14, paragrafo 3, che ha permesso all'Unione europea di redigere liste nere per la Jugoslavia nel 1999, riguardo al Kosovo, e recentemente anche per le autorità bielorusse, offre parimenti la possibilità di stilare liste bianche, ovvero elenchi di persone di cui si favorisce la libera circolazione e la residenza sul territorio dell'Unione europea. Una simile iniziativa permetterebbe di evitare pressioni ingiustificate e ingiustificabili, come quelle esercitate sulla Danimarca negli ultimi mesi dalla Federazione Russa. Pertanto la sollecito, signor Presidente in carica del Consiglio Haarder, a cercare insieme al Commissario Vitorino il modo di attuare nell'ambito della questione cecena il disposto dall'articolo 14, paragrafo 3, del Trattato sull'Unione europea.
    0:00 Durata: 2 min 37 sec