22 GIU 2016
intervista

Jugoslavia: il calcio e la guerra. Intervista a Gigi Riva sul suo libro "L’ultimo rigore di Faruk. Una storia di calcio e di guerra" (ed. Sellerio)

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 17:16 Durata: 30 min 21 sec
A cura di Fabio Arena
Player
Può uno sport essere lo specchio di una nazione? E può un singolo episodio di quello sport segnare il destino di quella nazione? La risposta è no, ma se lo sport è il calcio, se l'episodio è un calcio di rigore e se la nazione è la Jugoslavia, tutto questo appare possibile.

Attorno alla vicenda personale di Faruk Hadzibegic e al rigore sbagliato il 30 giugno 1990 a Firenze contro l'Argentina, che costò alla nazionale jugoslava l'eliminazione dai mondiali, Gigi Riva, caporedattore dell'Espresso e inviato di guerra nei Balcani negli anni '90, racconta la dissoluzione violenta della
Jugoslavia, dove "calcio e pallottole sono le due facce della stessa medaglia" perche nei Balcani "lo sport come la guerra non è una metafora" e la guerra "è la prosecuzione dello sport con altri mezzi".

leggi tutto

riduci