05 LUG 2016
intervista

Intervista ad Angelo Pasquarella sul suo libro "La formazione concreta" (Editore Guerini Next)

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Milano - 17:49 Durata: 17 min 55 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Il libro (il cui titolo completo è: "La formazione concreta.

Ovvero come rivoluzionare l'approccio formativo") è stato scritto da Pasquarella, presidente di Projectland, insieme a Sergio Carbone, amministratore delegato della stessa società di consulenza e formazione.

Il lavoro degli autori si inserisce nel dibattito sulla transizione in atto ormai da anni nella cultura aziendale, a cavallo tra modello industriale e sistema post-industriale in sintonia con la società della conoscenza e offre una riflessione sull'evoluzione della formazione aziendale nella società cognitiva.

La società
della conoscenza nella quale siamo immersi richiede un cambio di paradigma e knowledge workers, lavoratori della conoscenza, adatti ad aiutare l'azienda a tenere il passo rispetto ad una concorrenza che diviene sempre più frenetica.

Deve cambiare perciò il modello di istruzione, che deve passare dalla cultura della dipendenza a quella della competenza, che lasci emergere intelligenze che vogliano essere protagoniste della propria vita.

Deve cambiare anche la formazione aziendale, che deve porsi l'obbiettivo di stimolare nei lavoratori l'autonomia e la capacità di innovare e fornire le capacità di risolvere i problemi che la quotidianità pone loro dinnanzi.

Dalla logica top-down, verticistica, è necessario passare ad una logica bottom-up, che abbia al centro la crescita individuale.

leggi tutto

riduci