07 OTT 2016
dibattiti

Le persone prima di tutto. Un'altra economia, una nuova sinistra

CONVEGNO | - Roma - 14:31 Durata: 4 ore 5 min
Scheda a cura di Fabio Arena
Organizzatori: 
Player
Promosso da ReteDem, Sinistra Riformista e SinistraDem.

Convegno "Le persone prima di tutto. Un'altra economia, una nuova sinistra", registrato a Roma venerdì 7 ottobre 2016 alle ore 14:31.

L'evento è stato organizzato da Partito Democratico.

Sono intervenuti: Susanna Cenni (deputata), Francesco Laforgia (deputato), Giovanni Dosi (professore della Scuola Superiore Sant'Anna di PIsa), Roberto Artoni (ordinario di Scienze delle Finanze presso la facoltà di economia dell’università Bocconi di Milano), Maria Cecilia Guerra (senatrice), Susanna Camusso (segretario generale della CGIL),
Francesco Boccia (presidente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati), Claudio De Vincenti (sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti), Dario Guarascio (professore della Scuola Superiore Sant'Anna di PIsa), Maria Enrica Virgillito (dottoranda presso la Scuola Superiore Sant'Anna di PIsa), Michele Raitano (docente di European Economic Policies all'Università di Roma “La Sapienza”), Paolo Gandolfi (deputato), Vincenzo Visco (ordinario di Scienza delle finanze all'Università La Sapienza di Roma), Guglielmo Epifani (presidente della Commissione Attività produttive della Camera), Gianni Cuperlo (deputato e presidente del Centro studi del Partito Democratico).

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Asilo Politico, Capitalismo, Democrazia, Discriminazione, Disoccupazione, Economia, Europa, Finanza Pubblica, Governo, Immigrazione, Infrastrutture, Integrazione, Lavoro, Occupazione, Partiti, Partito Democratico, Pil, Politica, Referendum, Riforma Boschi, Riforme, Rifugiati, Sindacato, Sinistra, Sviluppo, Unione Europea, Usa.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 4 ore e 5 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci