12 OTT 2016
intervista

Referendum costituzionale: intervista a Mario Staderini sul ricorso al Tar del Lazio e al Tribunale civile di Milano presentato da Valerio Onida sull'ammissibilità del quesito referendario

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - Radio - 12:05 Durata: 14 min 13 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Il Presidente emerito della Corte Costituzionale, Valerio Onida, ha presentato, insieme alla professoressa Barbara Randazzo, due ricorsi, uno al Tar del Lazio e uno al Tribunale civile di Milano, con cui impugna il quesito referendario.

La motivazione centrale dell'azione riguarda il fatto che in un unico quesito vengono sottoposti all'elettore una pluralità di oggetti eterogenei.

Nei ricorsi si chiede il rinvio della questione alla Corte Costituzionale.

Mario Staderini rileva come Radicali Italiani, insieme al Professor Fulco Lanchester, avevano presentato una proposta di formulazione del
quesito referendario per parti separate e avevano presentato un procedimento dinanzi al Comitato Diritti Umani dell'ONU sulla violazione dei Diritti Politici in Italia.

Infine, Staderini chiede un Referendum Act, che riveda l'intera procedura dell'istituto referenendario.

leggi tutto

riduci