17 MAR 2017
intervista

Il caso Minzolini e la Legge Severino. Intervista a Stefano Ceccanti

INTERVISTA | di Roberta Jannuzzi - RADIO - 13:00 Durata: 8 min 13 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
Con una maggioranza netta e con l'apporto di 19 senatori del Partito democratico, ieri il Senato, ravvisando un fumus persecutionis, ha votato contro la decadenza del senatore di Forza Italia Augusto Minzolini, condannato con sentenza definitiva a più di due anni di carcere, il tetto oltre il quale la legge Severino (235/2012) prevederebbe l'estromissione dalle cariche.

Il voto di Palazzo Madama potrebbe essere ora oggetto di una memoria aggiuntiva dei legali di Silvio Berlusconi alla Corte di Strasburgo, che ha sul tavolo il ricorso contro la decisione che, tre mesi dopo la sentenza
definitiva per frode fiscale, nel 2013 lo depose dal suo scranno e lo dichiarò ineleggibile fino al 2019.

Di tutto questo, della codiddetta "autodichia" delle assemblee parlamentari e della portata della legge Severino, abbiamo parlato con il professor Stefano Ceccanti, costituzionalista, già parlamentare del Pd.

leggi tutto

riduci

  • Stefano Ceccanti

    ordinario di diritto costituzionale italiano e comparato presso l'Università "La Sapienza" di Roma

    13:00 Durata: 8 min 13 sec