10 FEB 1994
intervista

Elezioni politiche '94: i riformisti laici nel Patto per l'Italia di Mario Segni; "screzi" tra Mario Segni e Mino Martinazzoli; Marco Pannella propone al polo riformatore di fare delle forti candidature comuni a Roma (apostrofando questa iniziativa "Roma citta' aperta")

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 4 sec
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Elezioni politiche '94: i riformisti laici nel Patto per l'Italia di Mario Segni; "screzi" tra Mario Segni e Mino Martinazzoli; Marco Pannella propone al polo riformatore di fare delle forti candidature comuni a Roma (apostrofando questa iniziativa "Roma citta' aperta").

"Elezioni politiche '94: i riformisti laici nel Patto per l'Italia di Mario Segni; "screzi" tra Mario Segni e Mino Martinazzoli; Marco Pannella propone al polo riformatore di fare delle forti candidature comuni a Roma (apostrofando questa iniziativa "Roma citta' aperta")" realizzata da Claudio Landi con Valerio Zanone (AD),
Gennaro Acquaviva (PSI), Luigi Covatta (PSI), Giuliano Amato (professore).

L'intervista è stata registrata giovedì 10 febbraio 1994 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Elezioni, Pannella, Patto Per L'italia, Pli, Ppi, Psi, Roma, Segni.

leggi tutto

riduci