11 MAR 1994

Dai lavori della Commissione d'inchiesta per la strage alla moschea di Hebron e' emerso che ai soldati israeliani sono stati dati ordini espliciti di non sparare ai coloni israeliani, anche nel caso in cui aggrediscano palestinesi o soldati; un giornale israeliano rivela che la moglie dell'autore della strage di Hebron telefono' la mattina del massacro alla sala operativa dell'esercito pregando di fermare il marito

COLLEGAMENTO | - GERUSALEMME - 00:00 Durata: 3 min
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Dai lavori della Commissione d'inchiesta per la strage alla moschea di Hebron e' emerso che ai soldati israeliani sono stati dati ordini espliciti di non sparare ai coloni israeliani, anche nel caso in cui aggrediscano palestinesi o soldati; un giornale israeliano rivela che la moglie dell'autore della strage di Hebron telefono' la mattina del massacro alla sala operativa dell'esercito pregando di fermare il marito.

Registrazione audio di "Dai lavori della Commissione d'inchiesta per la strage alla moschea di Hebron e' emerso che ai soldati israeliani sono stati dati ordini espliciti di non
sparare ai coloni israeliani, anche nel caso in cui aggrediscano palestinesi o soldati; un giornale israeliano rivela che la moglie dell'autore della strage di Hebron telefono' la mattina del massacro alla sala operativa dell'esercito pregando di fermare il marito", registrato a Gerusalemme venerdì 11 marzo 1994 alle 00:00.

Sono intervenuti: Manuel Katz (giornalista).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Giornali, Informazione, Israele, Palestina, Palestinesi, Stampa, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 3 minuti.

leggi tutto

riduci