07 MAG 1994
intervista

Un giudizio sull'analisi del leghista G. Pagliarini secondo la quale il debito pubblico ammonta a 3 milioni e mezzo di miliardi di lire a causa delle pensioni (ovvero dai diritti acquisiti nel campo pensionistico che lo Stato e' gia' impegnato a pagare); la differenza e le caratterizzazioni tra i due tipi di sistemi pensionistici a "ripartizione e a capitalizzazione"

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 30 min
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Un giudizio sull'analisi del leghista G.

Pagliarini secondo la quale il debito pubblico ammonta a 3 milioni e mezzo di miliardi di lire a causa delle pensioni (ovvero dai diritti acquisiti nel campo pensionistico che lo Stato e' gia' impegnato a pagare); la differenza e le caratterizzazioni tra i due tipi di sistemi pensionistici a "ripartizione e a capitalizzazione".

"Un giudizio sull'analisi del leghista G. Pagliarini secondo la quale il debito pubblico ammonta a 3 milioni e mezzo di miliardi di lire a causa delle pensioni (ovvero dai diritti acquisiti nel campo pensionistico che lo Stato e'
gia' impegnato a pagare); la differenza e le caratterizzazioni tra i due tipi di sistemi pensionistici a "ripartizione e a capitalizzazione"" realizzata da Claudio Landi con Raffaele Minelli (CGIL).

L'intervista è stata registrata sabato 7 maggio 1994 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Bilancio, Debito Pubblico, Pensioni, Previdenza, Riforme.

La registrazione audio ha una durata di 30 minuti.

leggi tutto

riduci