26 MAG 1994
intervista

Le accuse lanciate dal boss mafioso Riina contro la legge sui pentiti e nei confronti del giudice Caselli e degli esponenti del Pds Violante e Arlacchi; il timore che le accuse si trasformino in sentenze di morte; le polemiche tra Governo e opposizione per la legge sui pentiti

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 8 min
A cura di Iacopo Sce
Player
Le accuse lanciate dal boss mafioso Riina contro la legge sui pentiti e nei confronti del giudice Caselli e degli esponenti del Pds Violante e Arlacchi; il timore che le accuse si trasformino in sentenze di morte; le polemiche tra Governo e opposizione per la legge sui pentiti.

"Le accuse lanciate dal boss mafioso Riina contro la legge sui pentiti e nei confronti del giudice Caselli e degli esponenti del Pds Violante e Arlacchi; il timore che le accuse si trasformino in sentenze di morte; le polemiche tra Governo e opposizione per la legge sui pentiti" realizzata da Roberto Iezzi con Tina
Lagostena Bassi (FORZA ITALIA), Giuseppe Ayala (AD).

L'intervista è stata registrata giovedì 26 maggio 1994 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Giustizia, Governo, Mafia, Pds, Polemiche, Riina, Televisione.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci