20 GIU 1994
intervista

Dopo l'evasione del boss della mafia del Brenta Maniero e la tentata evasione dal carcere calabrese di Vibo Valentia cresce l'allarme nel sistema carcerario e le polemiche intorno all'articolo 41 bis; Le proposte di depenalizzazione dei reati di Tangentopoli legati al finanziamento pubblico dei partiti

INTERVISTA | di Aurelio Aversa - RADIO - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Guido Mesiti
Player
Dopo l'evasione del boss della mafia del Brenta Maniero e la tentata evasione dal carcere calabrese di Vibo Valentia cresce l'allarme nel sistema carcerario e le polemiche intorno all'articolo 41 bis; Le proposte di depenalizzazione dei reati di Tangentopoli legati al finanziamento pubblico dei partiti.

"Dopo l'evasione del boss della mafia del Brenta Maniero e la tentata evasione dal carcere calabrese di Vibo Valentia cresce l'allarme nel sistema carcerario e le polemiche intorno all'articolo 41 bis; Le proposte di depenalizzazione dei reati di Tangentopoli legati al finanziamento pubblico
dei partiti" realizzata da Aurelio Aversa con Mario Borghezio (LEGA NORD).

L'intervista è stata registrata lunedì 20 giugno 1994 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Avvocatura, Carcere, Diritti Civili, Diritti Umani, Evasioni, Finanziamento Pubblico, Giustizia, Governo, Legge, Mafia, Partiti, Penale, Sciopero, Sicurezza, Tangenti.

leggi tutto

riduci