25 GEN 2022
intervista

La Cedu condanna l'Italia per l'illegittima detenzione di un giovane malato. Intervista a Stefano Anastasia

INTERVISTA | di Giovanna Reanda - RADIO - 12:20 Durata: 9 min 56 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
La Consulta dice no alla censura sulla corrispondenza fra detenuto al 41bis e il suo avvocato mentre si avvicina la scadenza per l'ergastolo ostativo.

"La Cedu condanna l'Italia per l'illegittima detenzione di un giovane malato. Intervista a Stefano Anastasia" realizzata da Giovanna Reanda con Stefano Anastasia (garante dei Diritti delle persone private della libertà personale delle Regioni Lazio ed Umbria).

L'intervista è stata registrata martedì 25 gennaio 2022 alle 12:20.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Associazioni, Avvocatura, Carcere, Censura, Corte
Costituzionale, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Costituzione, Criminalita', Diritti Umani, Diritto, Emergenza, Epidemie, Ergastolo, Garante Detenuti, Giustizia, Lettera, Mafia, Magistratura, Malattia, Marino, Napolitano, Parlamento, Partito Radicale Nonviolento, Penale, Procedura, Psichiatria, Rebibbia, Salute, Sanita', Sicurezza, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Stefano Anastasia

    garante dei Diritti delle persone private della libertà personale delle Regioni Lazio ed Umbria

    12:20 Durata: 9 min 56 sec