27 SET 1994
intervista

La vicenda di alcuni vigili urbani milanesi, obiettori di coscienza, che dopo la decisione della Polizia municipale di Milano di dotare i reparti operativi di armi, sono stati rilegati a ruoli marginali grazie all'applicazione dell'art 9 della legge sull'ob. coscienza

INTERVISTA | di Andrea Billau - RADIO - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
La vicenda di alcuni vigili urbani milanesi, obiettori di coscienza, che dopo la decisione della Polizia municipale di Milano di dotare i reparti operativi di armi, sono stati rilegati a ruoli marginali grazie all'applicazione dell'art 9 della legge sull'ob.

coscienza.

"La vicenda di alcuni vigili urbani milanesi, obiettori di coscienza, che dopo la decisione della Polizia municipale di Milano di dotare i reparti operativi di armi, sono stati rilegati a ruoli marginali grazie all'applicazione dell'art 9 della legge sull'ob. coscienza" realizzata da Andrea Billau con Ettore
Scarabelli.

L'intervista è stata registrata martedì 27 settembre 1994 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Armi, Comuni, Legge, Milano, Obiezione Di Coscienza, Polizia.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci