21 GIU 1994
intervista

La decisione della Comunita' Europea di limitare l'immigrazione extra-comunitaria; la necessita' di risolvere in loco i problemi dei paesi del Terzo Mondo; il problema dei figli degli immigrati che vengono lasciati nei paesi d'origine; la scelta della Giunta comunale di Roma per l'insediamento dei campi nomadi

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Iacopo Sce
Player
La decisione della Comunita' Europea di limitare l'immigrazione extra-comunitaria; la necessita' di risolvere in loco i problemi dei paesi del Terzo Mondo; il problema dei figli degli immigrati che vengono lasciati nei paesi d'origine; la scelta della Giunta comunale di Roma per l'insediamento dei campi nomadi.

"La decisione della Comunita' Europea di limitare l'immigrazione extra-comunitaria; la necessita' di risolvere in loco i problemi dei paesi del Terzo Mondo; il problema dei figli degli immigrati che vengono lasciati nei paesi d'origine; la scelta della Giunta comunale di Roma per
l'insediamento dei campi nomadi" realizzata da Roberto Iezzi con Teodoro Buontempo (AN).

L'intervista è stata registrata martedì 21 giugno 1994 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Europa, Immigrazione, Minori, Nomadi, Roma, Rutelli, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci