22 MAG 1995
intervista

Rabin fa marcia indietro Congelati gli espropri di terre alla periferia di Gerusalemme; Un estremista ebraico di destra aggredisce un ministro di Israele a New York; Impazzisce un soldato israeliano e irrompe in una chiesa nei pressi di Tel Aviv sparando all'impazzata senza provocare vittime

INTERVISTA | di Andrea Billau - RADIO - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Roberto Ceselli
Player
Rabin fa marcia indietro Congelati gli espropri di terre alla periferia di Gerusalemme; Un estremista ebraico di destra aggredisce un ministro di Israele a New York; Impazzisce un soldato israeliano e irrompe in una chiesa nei pressi di Tel Aviv sparando all'impazzata senza provocare vittime.

"Rabin fa marcia indietro Congelati gli espropri di terre alla periferia di Gerusalemme; Un estremista ebraico di destra aggredisce un ministro di Israele a New York; Impazzisce un soldato israeliano e irrompe in una chiesa nei pressi di Tel Aviv sparando all'impazzata senza provocare vittime" realizzata
da Andrea Billau con Manuel Katz (giornalista).

L'intervista è stata registrata lunedì 22 maggio 1995 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Arabi, Casa, Cattolicesimo, Gerusalemme, Israele, Medio Oriente, New York, Palestina, Palestinesi, Usa.

leggi tutto

riduci