28 MAR 1996
intervista

Romano Prodi "rimprovera" i troppi "atti dovuti" che Lamberto Dini in qualita' di Pres. del Consiglio avrebbe assunto; Dini sostiene che per le regole occorre una grande intesa tra forze politiche (al contrario Pannella afferma che c'e il pericolo di accordi consociatici); L'elettorato socialista per chi votera' ?

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 2 min
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Romano Prodi "rimprovera" i troppi "atti dovuti" che Lamberto Dini in qualita' di Pres.

del Consiglio avrebbe assunto; Dini sostiene che per le regole occorre una grande intesa tra forze politiche (al contrario Pannella afferma che c'e il pericolo di accordi consociatici); L'elettorato socialista per chi votera' ?.

"Romano Prodi "rimprovera" i troppi "atti dovuti" che Lamberto Dini in qualita' di Pres. del Consiglio avrebbe assunto; Dini sostiene che per le regole occorre una grande intesa tra forze politiche (al contrario Pannella afferma che c'e il pericolo di accordi consociatici);
L'elettorato socialista per chi votera' ?" realizzata da Roberto Iezzi con Ottaviano Del Turco (L. DINI).

L'intervista è stata registrata giovedì 28 marzo 1996 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Centro, Dini, Elezioni, Governo, Istituzioni, L'ulivo, Lista Dini, Pannella, Polemiche, Politica, Prodi, Psi, Riforme, Sinistra, Socialismo, Sondaggi.

La registrazione audio ha una durata di 2 minuti.

leggi tutto

riduci