24 MAR 1994
intervista

La prossima "marcia di Pasqua" del 1994: obiettivi di quest'anno sono: la costituzione del Tribunale Permanente per i crimini di guerra contro l'umanita' e l'abolizione della pena di morte nel mondo; l'iniziativa non violenta di digiuno per sollecitare la 5^ Commissione dell'ONU a finanziare il Tribunale Internazionale per i crimini di guerra contro l'umanita' nell'ex Jugoslavia; l'attuale situazione politica in Bosnia e le prospettive future

INTERVISTA | di Andrea Billau - RADIO - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
La prossima "marcia di Pasqua" del 1994: obiettivi di quest'anno sono: la costituzione del Tribunale Permanente per i crimini di guerra contro l'umanita' e l'abolizione della pena di morte nel mondo; l'iniziativa non violenta di digiuno per sollecitare la 5^ Commissione dell'ONU a finanziare il Tribunale Internazionale per i crimini di guerra contro l'umanita' nell'ex Jugoslavia; l'attuale situazione politica in Bosnia e le prospettive future.

"La prossima "marcia di Pasqua" del 1994: obiettivi di quest'anno sono: la costituzione del Tribunale Permanente per i crimini di guerra contro
l'umanita' e l'abolizione della pena di morte nel mondo; l'iniziativa non violenta di digiuno per sollecitare la 5^ Commissione dell'ONU a finanziare il Tribunale Internazionale per i crimini di guerra contro l'umanita' nell'ex Jugoslavia; l'attuale situazione politica in Bosnia e le prospettive future" realizzata da Andrea Billau con Adnan Kemura (RAD).

L'intervista è stata registrata giovedì 24 marzo 1994 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bosnia Erzegovina, Croazia, Digiuno, Diritti Civili, Diritti Umani, Giustizia, Guerra, Jugoslavia, Marcia, Onu, Pace, Partito Radicale, Pasqua, Pena Di Morte, Serbia, Tribunale Internazionale.

leggi tutto

riduci