26 AGO 1996
intervista

Il Pres. della FIAT Romiti avanza la tesi (Veltroni la condivide) di una entrata posticipata dell'Italia nell'Unione Europea di Maastricht; Il pentimento del boss di Cosa Nostra G. Brusca; L'appello di dialogo dei Riformatori alla sinistra Liberale Liberista, libertaria

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - RADIO - 00:00 Durata: 21 min
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Il Pres.

della FIAT Romiti avanza la tesi (Veltroni la condivide) di una entrata posticipata dell'Italia nell'Unione Europea di Maastricht; Il pentimento del boss di Cosa Nostra G.

Brusca; L'appello di dialogo dei Riformatori alla sinistra Liberale Liberista, libertaria.

"Il Pres. della FIAT Romiti avanza la tesi (Veltroni la condivide) di una entrata posticipata dell'Italia nell'Unione Europea di Maastricht; Il pentimento del boss di Cosa Nostra G. Brusca; L'appello di dialogo dei Riformatori alla sinistra Liberale Liberista, libertaria" realizzata da Roberto Iezzi con Diego Masi (LISTA DINI),
Marco Taradash (FI), Ottaviano Del Turco (LISTA DINI).

L'intervista è stata registrata lunedì 26 agosto 1996 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Alleanza Nazionale, Bonino, Brusca, Club Pannella, Cosa Nostra, De Gennaro, Economia, Euro, Europa, Fiat, Fini, Forza Italia, Giustizia, Imprenditori, Impresa, Industria, Italia, Liberalismo, Mafia, Occupazione, Pannella, Partito Radicale, Pentiti, Politica, Polo, Prodi, Referendum, Romiti, Sinistra, Unione Europea, Veltroni.

La registrazione audio ha una durata di 21 minuti.

leggi tutto

riduci