01 LUG 1996
intervista

Obiezione di coscienza: la Caritas ha rifiutato cinquecento obiettori di coscienza "precettati", ponendo il problema della gestione degli obiettori da parte del Ministero della Difesa; Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Incisa di Camerana ha denunciato le precarie condizioni delle nostre Forze Armate

INTERVISTA | di Andrea Billau - RADIO - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Francesco Marcucci
Player
Obiezione di coscienza: la Caritas ha rifiutato cinquecento obiettori di coscienza "precettati", ponendo il problema della gestione degli obiettori da parte del Ministero della Difesa; Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Incisa di Camerana ha denunciato le precarie condizioni delle nostre Forze Armate.

"Obiezione di coscienza: la Caritas ha rifiutato cinquecento obiettori di coscienza "precettati", ponendo il problema della gestione degli obiettori da parte del Ministero della Difesa; Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Incisa di Camerana ha denunciato le precarie condizioni delle
nostre Forze Armate" realizzata da Andrea Billau con Massimo Paolicelli.

L'intervista è stata registrata lunedì 1 luglio 1996 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Caritas, Difesa, Forze Armate, Ministeri, Obiezione Di Coscienza, Servizio Civile, Servizio Militare, Spesa Pubblica, Stato.

leggi tutto

riduci