14 MAR 1997
intervista

I provvedimenti del governo Prodi sull'occupazione: anche i sindacati si mostrano perplessi e confermano la manifestazione prevista per il prossimo 22 marzo; La crisi in Albania; Il ministro dell'Interno ha proposto il 15 giugno come data per lo svolgimento dei referendum superstiti, ignorando le richieste dei comitati promotori per un accorpamento con le elezioni amministrative

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Francesco Marcucci
Player
I provvedimenti del governo Prodi sull'occupazione: anche i sindacati si mostrano perplessi e confermano la manifestazione prevista per il prossimo 22 marzo; La crisi in Albania; Il ministro dell'Interno ha proposto il 15 giugno come data per lo svolgimento dei referendum superstiti, ignorando le richieste dei comitati promotori per un accorpamento con le elezioni amministrative.

"I provvedimenti del governo Prodi sull'occupazione: anche i sindacati si mostrano perplessi e confermano la manifestazione prevista per il prossimo 22 marzo; La crisi in Albania; Il ministro dell'Interno ha proposto
il 15 giugno come data per lo svolgimento dei referendum superstiti, ignorando le richieste dei comitati promotori per un accorpamento con le elezioni amministrative" realizzata da Roberto Iezzi con Antonio Martino (FI), Alfonso Pecoraro Scanio (VERDI).

L'intervista è stata registrata venerdì 14 marzo 1997 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Albania, Caccia, Crisi, Disoccupazione, Economia, Esteri, Europa, Finanza, Forza Italia, Golden Share, Governo, Interni, Lavoro, Ministeri, Occupazione, Prc, Prodi, Referendum, Sindacato, Verdi.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci