19 SET 1997
intervista

Nessun giudizio sul caso della direttrice di Imperia, Pignanelli, accusata di avere rapporti sessuali con i detenuti; Il caso di Pannella, condannato per aver distribuito gratuitamente droga a Porta Portese, dimostra la necessità di cambiare le leggi sui reati d'opinione: i giudici potevano fare ben poco per impedire la condanna

INTERVISTA | di Carlo Valdisalici - MONTECATINI - 00:00 Durata: 1 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Nessun giudizio sul caso della direttrice di Imperia, Pignanelli, accusata di avere rapporti sessuali con i detenuti; Il caso di Pannella, condannato per aver distribuito gratuitamente droga a Porta Portese, dimostra la necessità di cambiare le leggi sui reati d'opinione: i giudici potevano fare ben poco per impedire la condanna.

"Nessun giudizio sul caso della direttrice di Imperia, Pignanelli, accusata di avere rapporti sessuali con i detenuti; Il caso di Pannella, condannato per aver distribuito gratuitamente droga a Porta Portese, dimostra la necessità di cambiare le leggi sui reati
d'opinione: i giudici potevano fare ben poco per impedire la condanna" realizzata da Carlo Valdisalici con Anna Maria Finocchiaro (MINISTRO).

L'intervista è stata registrata venerdì 19 settembre 1997 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Antiproibizionisti, Carcere, Diritti Umani, Disobbedienza Civile, Donna, Droga, Giornali, Giustizia, Governo, Imperia, Informazione, Legalizzazione, Magistratura, Ministeri, Pannella, Parlamento, Pentiti, Pignanelli, Sessualita', Tossicodipendenti.

leggi tutto

riduci