17 NOV 1997
intervista

La Commissione Vigilanza sui servizi radio-televisivi ha ascoltato Marco Pannella che ha denunciato il sistema radio -televisivo per la mancanza di informazione sulla Lista Pannella e che ha sollevato il problema del funzionamento generale del sistema informativo; Pannella ha deciso di sospendere lo sciopero della fame come "segno di speranza"

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 11 min 1 sec
A cura di Andrea Maori
Player
La Commissione Vigilanza sui servizi radio-televisivi ha ascoltato Marco Pannella che ha denunciato il sistema radio -televisivo per la mancanza di informazione sulla Lista Pannella e che ha sollevato il problema del funzionamento generale del sistema informativo; Pannella ha deciso di sospendere lo sciopero della fame come "segno di speranza".

"La Commissione Vigilanza sui servizi radio-televisivi ha ascoltato Marco Pannella che ha denunciato il sistema radio -televisivo per la mancanza di informazione sulla Lista Pannella e che ha sollevato il problema del funzionamento generale del sistema
informativo; Pannella ha deciso di sospendere lo sciopero della fame come "segno di speranza"" realizzata da Roberto Iezzi con Paolo Romani (FI), Mario Landolfi (AN), Marco Pannella (L. PANNELLA), Francesco Storace (AN).

L'intervista è stata registrata lunedì 17 novembre 1997 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Censura, Confalonieri, Democrazia, Digiuno, Diritti Civili, Diritto, Giustizia, Governo, Informazione, Lista Pannella, Magistratura, Mediaset, Nonviolenza, Pannella, Parlamento, Partitocrazia, Penale, Prc, Prodi, Rai, Televisione, Vigilanza.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci