17 FEB 1998
intervista

Il ministro Finocchiaro ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino in difesa dei diritti umani delle donne afghane; Le altre iniziative italiane a favore dei diritti civili delle donne afghane; La pratica delle mutilazioni sessuali nei confronti delle donne musulmani: il ruolo dei paesi europei

INTERVISTA | di Paolo Martini - RADIO - 00:00 Durata: 10 min
A cura di Andrea Maori
Player
Il ministro Finocchiaro ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino in difesa dei diritti umani delle donne afghane; Le altre iniziative italiane a favore dei diritti civili delle donne afghane; La pratica delle mutilazioni sessuali nei confronti delle donne musulmani: il ruolo dei paesi europei.

"Il ministro Finocchiaro ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino in difesa dei diritti umani delle donne afghane; Le altre iniziative italiane a favore dei diritti civili delle donne afghane; La pratica delle mutilazioni
sessuali nei confronti delle donne musulmani: il ruolo dei paesi europei" realizzata da Paolo Martini con Anna Maria Finocchiaro (MINISTRO).

L'intervista è stata registrata martedì 17 febbraio 1998 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Afghanistan, Algeria, Arlacchi, Bonino, Cooperazione, Diritti Civili, Diritti Umani, Donna, Droga, Esteri, Festa, Governo, Guerra, Integralismo, Islam, Ministeri, Oms, Onu, Pari Opportunita', Proibizionismo, Religione, Sanita', Sessualita', Unione Europea, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci