18 FEB 1998
intervista

La giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati ha dato il via libera al proseguo delle indagini promosse, con il metodo delle intercettazioni telefoniche, dal magistrato Papalia nei confronti di Umberto Bossi e di altri esponenti della Lega Nord; Secondo Della Vedova la Lega Nord deve proseguire le sue battaglie con il metodo della nonviolenza e della disobbedienza civile

INTERVISTA | di Emilio Targia - RADIO - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Andrea Maori

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati ha dato il via libera al proseguo delle indagini promosse, con il metodo delle intercettazioni telefoniche, dal magistrato Papalia nei confronti di Umberto Bossi e di altri esponenti della Lega Nord; Secondo Della Vedova la Lega Nord deve proseguire le sue battaglie con il metodo della nonviolenza e della disobbedienza civile.

"La giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati ha dato il via libera al proseguo delle indagini promosse, con il metodo delle intercettazioni telefoniche, dal magistrato Papalia
nei confronti di Umberto Bossi e di altri esponenti della Lega Nord; Secondo Della Vedova la Lega Nord deve proseguire le sue battaglie con il metodo della nonviolenza e della disobbedienza civile" realizzata da Emilio Targia con Benedetto Della Vedova (LISTA PANNELLA).

L'intervista è stata registrata mercoledì 18 febbraio 1998 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bossi, Caianiello, Camera, Costituzione, Democrazia, Diritto, Disobbedienza Civile, Gandhi, Giustizia, Intercettazioni, Lega Nord, Magistratura, Mass Media, Nonviolenza, Papalia, Parenti, Penale, Vilipendio.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci