19 FEB 1998
intervista

La vicenda della prostituta ravennate sieropositiva: al Consiglio comunale di Torino i Verdi hanno presentato un ordine del giorno che condanna la diffusione della foto e dell'identità; Un altro ordine del giorno, approvato in gennaio dal Consiglio comunale di Torino, chiedeva l'abbassamento del prezzo della somatostatina e la sperimentazione del metodo del professor Di Bella; Le proposte di sperimentazione della somministrazione controllata di eroina ai tossicodipendenti

INTERVISTA | di Dino Marafioti - RADIO - 00:00 Durata: 9 min
A cura di Francesco Marcucci
Player
La vicenda della prostituta ravennate sieropositiva: al Consiglio comunale di Torino i Verdi hanno presentato un ordine del giorno che condanna la diffusione della foto e dell'identità; Un altro ordine del giorno, approvato in gennaio dal Consiglio comunale di Torino, chiedeva l'abbassamento del prezzo della somatostatina e la sperimentazione del metodo del professor Di Bella; Le proposte di sperimentazione della somministrazione controllata di eroina ai tossicodipendenti.

"La vicenda della prostituta ravennate sieropositiva: al Consiglio comunale di Torino i Verdi hanno presentato un ordine
del giorno che condanna la diffusione della foto e dell'identità; Un altro ordine del giorno, approvato in gennaio dal Consiglio comunale di Torino, chiedeva l'abbassamento del prezzo della somatostatina e la sperimentazione del metodo del professor Di Bella; Le proposte di sperimentazione della somministrazione controllata di eroina ai tossicodipendenti" realizzata da Dino Marafioti con Silvio Viale (VERDI).

L'intervista è stata registrata giovedì 19 febbraio 1998 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aids, Antiproibizionisti, Assistenza, Di Bella, Diritti Civili, Eroina, Informazione, Magistratura, Medicina, Prostituzione, Ravenna, Salute, Torino, Tossicodipendenti, Verdi.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci