04 MAR 1998
intervista

8 marzo 1998: Giovanna Melandri ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino, Commissario Ue; La politica del vice - segretario dell'Onu Arlacchi che vuole ottenere un accordo con i Talebani per l'espianto di coltivazioni da oppio in Afghanistan

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 7 min
A cura di Andrea Maori
Player
8 marzo 1998: Giovanna Melandri ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino, Commissario Ue; La politica del vice - segretario dell'Onu Arlacchi che vuole ottenere un accordo con i Talebani per l'espianto di coltivazioni da oppio in Afghanistan.

"8 marzo 1998: Giovanna Melandri ha aderito alla campagna "Un fiore per le donne di Kabul" promossa da Emma Bonino, Commissario Ue; La politica del vice - segretario dell'Onu Arlacchi che vuole ottenere un accordo con i Talebani per l'espianto di coltivazioni da oppio in Afghanistan" realizzata da Alessio Falconio
con Giovanna Melandri (PDS).

L'intervista è stata registrata mercoledì 4 marzo 1998 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Afghanistan, Arlacchi, Bonino, Camera, Democrazia, Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Donna, Droga, Festa, Governo, Informazione, Integralismo, Islam, Onu, Partito Radicale, Proibizionismo, Sessualita', Sinistra.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci