01 APR 1998
intervista

Cossutta ha parlato su "Liberazione" di una tentazione di andare alle elezioni anticipate da parte dei democratici di sinistra e di Prodi; La polemica tra Forza Italia, il presidente della Camera Violante e altri gruppi parlamentari della maggioranza sulla questione delle riforme costituzionali; La questione delle 35 ore lavorative: la posizione assunta da Confindustria; Il documento di programmazione economica e finanziaria potrà essere varato facilmente?

INTERVISTA | di Roberto Iezzi - ROMA - 00:00 Durata: 16 min
A cura di Luca Bruno
Player
Cossutta ha parlato su "Liberazione" di una tentazione di andare alle elezioni anticipate da parte dei democratici di sinistra e di Prodi; La polemica tra Forza Italia, il presidente della Camera Violante e altri gruppi parlamentari della maggioranza sulla questione delle riforme costituzionali; La questione delle 35 ore lavorative: la posizione assunta da Confindustria; Il documento di programmazione economica e finanziaria potrà essere varato facilmente?.

"Cossutta ha parlato su "Liberazione" di una tentazione di andare alle elezioni anticipate da parte dei democratici di sinistra e di
Prodi; La polemica tra Forza Italia, il presidente della Camera Violante e altri gruppi parlamentari della maggioranza sulla questione delle riforme costituzionali; La questione delle 35 ore lavorative: la posizione assunta da Confindustria; Il documento di programmazione economica e finanziaria potrà essere varato facilmente?" realizzata da Roberto Iezzi con Oliviero Diliberto (PRC), Giorgio Rebuffa (FI), Diego Masi (UDR), Mauro Paissan (VERDI).

L'intervista è stata registrata mercoledì 1 aprile 1998 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bicamerale, Confindustria, Costituzione, Economia, Elezioni, Finanza, Forza Italia, Istituzioni, Lavoro, Lega Nord, Legge Elettorale, Orario, Partiti, Politica, Prodi, Proporzionale, Referendum, Riforme, Udr, Uninominale, Violante.

La registrazione audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci